Scarica l’ebook gratuito di MagNews “L’importanza della Profilazione”

Scarica l’ebook gratuito di MagNews “L’importanza della Profilazione”

Inviate newsletter o email automatiche ai vostri clienti? Probabilmente allora saprete già quanto paga, in termini di rilevanza percepita, lo sforzo di acquisire informazioni sui vostri iscritti. Più sapete di loro, infatti, più potrete comunicare le informazioni giuste alle persone davvero interessate, evitando il rischio di disturbare.

Per un esempio, pensate alla vostra esperienza di utenti. Se siete di Bologna e ricevete via email un invito a un evento a Palermo, trovate che sia un’informazione interessante? Probabilmente no, e dunque chi invia quella newsletter a voi e magari ad altre decine di migliaia di utenti, sta sprecando denaro ed energie. Provate a immaginare se il brand che vi invita ad eventi troppo lontani, vi scrivesse ogni giorno.

Quale reputazione si guadagnerebbe presso di voi?

Ecco allora che ci viene in aiuto la profilazione ovvero l’acquisizione di informazioni sul nostro target, e la progettazione di strategie email dedicate.
In software professionale di invio, come MagNews, vi aiuta sia a gestire il vostro database, che a inviare newsletter personalizzate in maniera massiva.

Un esempio? Siete una concessionaria auto e desiderate ricordare a tutti i vostri clienti che è ora di cambiare le gomme. Farlo in maniera manuale è costoso, non farlo è ancora più costoso, in termini di mancata revenue. Vi basterà dunque registrare nel data base la data del cambio gomme, e impostare un automatismo che dopo un anno esatto comunichi in automatico l’appuntamento. Comodo no?

Nel nostro nuovo e-book – Conosci la tua mailing list? Scopri il profilo degli iscritti alla tua newsletter - abbiamo intervistato circa mille persone, individuando dei profili di utenti. Potete scaricarlo gratuitamente per cominciare a ragionare sulle vostre strategie di personalizzazione del servizio di newsletter.
Noi per esempio abbiamo scoperto che a possedere una casella di posta Gmail sono il 53% degli intervistati, contro il 37,1% di possessori di Hotmail, il 32,4% di libero, il 21,9% di Alice. Se andiamo a chiedere quale, tra le caselle possedute, è quella del cuore, Libero recupera terreno rispetto ai grossi provider internazionali.
Ogni utente possiede in media 2,6 caselle di posta elettronica.
L’utente tipo di Hotmail è giovane e è iscritto a diversi social network, mentre l’utente tipo di Gmail legge le email prevalentemente dallo smartphone.

Scopri di più scaricando il nostro ebook!

EmiliaRomagnaIN - Associazione Culturale -  Via Curtatona 41/2 - 41126 Modena - C.F. 94154440369 - segreteria@emiliaromagnain.it
Powered by Marketing Informatico