I LUNEDÌ DI FORMAZIONE: Risk Management e Reputazione Aziendale

I LUNEDÌ DI FORMAZIONE: Risk Management e Reputazione Aziendale

Articolo di Carlo Muzzarelli per EmiliaRomagnaIn sull’evento del 10 Marzo 2014

CONTESTO DELLA SERATA

La reputazione aziendale è un bene prezioso che deve essere considerato di valore pari o superiore a quello dei prodotti/servizi che l’azienda offre.
L’aumento delle possibilità di interazione con l’esterno (clienti, potenziali clienti, concorrenti, stampa, associazioni, ecc) offerto dalla diffusione dei social network comporta un aumento delle incertezze alle quali l’azienda è sottoposta e che deve gestire in modo efficace per proteggere la reputazione già conquistata o costruire quella in divenire.

LA PRESENTAZIONE
Il valore della reputazione è spesso sottovalutato da chi ritiene che le vendite dipendono dal corretto posizionamento del prodotto/servizio sul mercato. Le analisi dimostrano che questa visione non è più attuale e la disponibilità di informazioni positive in rete (su azienda e prodotto/servizio) è uno dei principali fattori di scelta del consumatore anche in Italia. È quindi importante controllare quello che si comunica (Barilla) e viene scritto in rete sulla propria azienda e farlo in modo continuativo. Sui social network, poi, la comunicazione è a due vie e deve essere gestita bene: l’azienda che scrive su Twitter deve controllare le risposte ogni pochi minuti mentre su altri social si possono accettare tempi maggiori. In caso di comunicazioni dannose per la reputazione (Groupalia, Brux, Prenotable per il terremoto del 2012 in Emilia) Twitter rende infatti la notizia disponibile a centinaia di migliaia di persone in pochi minuti: gestire l’errore 3 ore dopo è praticamente inutile.

QUALE APPROCCIO SEGUIRE
Selezionare con accuratezza quali canali di comunicazione scegliere sulla base dell’attinenza al proprio settore di mercato assicurandosi di avere in azienda (preferibile) o fare outsourcing delle competenze necessarie a gestirlo in modo efficace ed efficiente, stabilendo processi e procedure per, tra gli altri ma non limitati a questi, creazione di contenuti, gestione dei commenti ricevuti e azioni di emergenza in caso di crisi.
Il piano reputazionale è molto simile a quello per la gestione di un progetto, può essere suddiviso in fasi e ciascuna di esse analizzata per valutare quali incertezze siano presenti e debbano essere gestite.
Come ogni piano “aperto all’esterno” non va considerato immodificabile ma deve invece garantire la flessibilità necessaria per gestire eventuali aspetti non presi in considerazione o eliminarne altri superati dall’evolversi del mercato.

INVITO DI MODENAIN
Quando ho parlato ad alcuni conoscenti dell’invito di ModenaIN mi è stato segnalato come uno dei ClubIN di maggiore successo per numero di adesioni e per gli eventi che organizza. L’idea di un incontro pre-cena mi è parsa molto valida per accogliere le necessità degli imprenditori e manager che spesso lavorano fino a tardi e quindi ho colto volentieri l’opportunità di presentare le mie idee ad una platea che si è rivelata interessata e stimolante tanto che le chiacchiere sono proseguite ben oltre l’orario classico della cena.

BIO

Carlo Muzzarelli è esperto di gestione del rischio maturata in progetti in Italia e all’estero per imprese italiane e multinazionali. Responsabile dei servizi di consulenza e formazione di WeRISK Srl, è membro della Commissione Tecnica Gestione del Rischio di UNI e rappresenta l’Italia presso l’International Organization for Standardization nella commissione tecnica Business Continuity e in quella per la revisione della norma ISO31010.

3 commenti

Trackbacks/Pingbacks

  1. Reputazione aziendale online: gestire le incertezze in tempi di social - [...] articolo è una revisione di quanto pubblicato su EmiliaRomagnaIn Informazioni sull'autoreEsperto di gestione del rischio maturata in progetti in ...

Lascia una commento

EmiliaRomagnaIN - Associazione Culturale -  Via Curtatona 41/2 - 41126 Modena - C.F. 94154440369 - segreteria@emiliaromagnain.it
Powered by Marketing Informatico